BNB Trieste - Bed & breakfast vicino al Museo Revoltella

Soggiornare in un bed and breakfast vicino al Museo revoltella significa trovarsi nel cuore dell'area pedonale del centro storico: la posizione strategica in cui si colloca permette di raggiungere con una piacevole passeggiata i punti turistici di maggior interesse come Piazza dell'Unità d'Italia, Piazza Hortis e la biblioteca civica, Piazza Venezia, l'acquario marino, il centro congressi della Stazione Marittima e il Salone degli Incanti.

Il quartiere ospita inoltre numerosi ristoranti, enoteche e trattorie dove potrete degustare le specialità locali.

Il Museo Revoltella, intitolato al proprietario del palazzo, uno dei più attivi e fortunati imprenditori dell’Ottocento, ospita una ricca collezione di opere pregevoli e significative grazie sia alla passione verso l’arte dello stesso Revoltella sia per gli acquisti fatti dal comune nel corso degli anni grazie al munifico lascito testamentario del mecenate. L’ampliamento delle collezioni suggerì quello della sede per dotarla di spazi e strumenti atti a tenere il passo con i tempi: due edifici, la casa ex Brunner e la palazzina ex Basevi, furono annesse all’edificio originario con un progetto di ristrutturazione piuttosto complesso terminato parzialmente solo nel 1984. Attualmente la collezione comprende quasi 400 opere distribuite su un’area espositiva di circa una quarantina di sale disposte sui 6 piani del palazzo. Tra gli autori italiani più noti si annoverano Canova, Hayez, Fattori, Induno, De Nittis, Ciardi, Nono, Trentacoste, Bistolfi, Prevati, De Chirico, Savino, Sironi, Casorati, Morandi, Martini, Pomodoro, Manzù, Guttuso, Vedova, Viani, Marini, Capogrossi, Fontana e Burri. Tra gli autori giuliani si citano Bison, Tominz, Gatteri, Dell’Acqua, Scomparini, Veruda, Rietti, Sambo, Parin, Nathan, Bolaffio, Sofianopulo, Marussig, Sbisà, Mascherini.